Bassa autostima? Questi sono i 3 migliori esercizi per aumentarla

Ecco 3 pratici esercizi da mettere in atto subito per migliorare la tua autostima

Partiamo da una cosa: non puoi migliorare la tua autostima semplicemente “sperando” di migliorarla. L’unico modo che hai per aumentarla, è allenarla passo dopo passo.

In questa guida ti spiegherò come fare, grazie ai migliori 3 esercizi aumentare l’autostima.

L’obiettivo di questo articolo è scoprire cosa è realmente l’autostima e come fare per sconfiggerla.

Prima di mostrarti i migliori 3 esercizi per migliorare la tua autostima, sarebbe meglio sapere cosa sia quest’ultima.

Che cos’è l’autostima

Secondo Wikipedia e come abbiamo già detto sull’articolo dedicato alla bassa autostima, l’autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l’auto approvazione del proprio valore personale fondato su auto percezioni.

La parola autostima deriva appunto dal termine “stima”, ossia la valutazione e l’apprezzamento di se stessi e degli altri.

Detto in parole povere, la nostra autostima dipende:

  • dalla percezione che abbiamo di noi stessi;
  • dalla percezione che pensiamo di avere nei confronti degli altri.

Non penso ci sia bisogno di specificare che in entrambi i casi, se abbiamo una bassa autostima, vuol dire che siamo afflitti da una delle patologie che almeno il 99,9% della popolazione mondiale ha: ci facciamo tante “pippe” mentali.

Non ti sto nemmeno a dire che per aumentare la propria autostima, bisogna sudare e soprattutto, bisogna applicare determinati esercizi.

Sei curioso di conoscerli? Allora iniziamo!

Esercizi Autostima: ecco i migliori 3 da fare subito

1° esercizio autostima – Conosci te stesso

Al contrario di come potrebbe sembrare, questo esercizio non ha nulla a che vedere con tecniche zen o chi più ne ha più ne metta.

L’esercizio consiste di prendere carta e penna, e di rispondere su un foglio a queste domande:

  1. Cosa penso di me stesso/a?
  2. Sono bello/a?
  3. Sono simpatico/?
  4. Sono socievole?
  5. So relazionarmi con il prossimo?
  6. Ho paura di qualcosa? Se si di cosa?
  7. Quali sono le mie passioni?
  8. Cosa penso che gli altri dicano di me?
  9. Sono una persona intraprendente?
  10. Sono felice? Perché?

P.S: ovviamente non devi scrivere le risposte che vorresti dare, bensì le risposte vere, nude e crude.

Se questo esercizio viene svolto correttamente, dovrai sentire un senso di liberazione. Non buttare il foglio con le risposte: quello lo dovrai leggere ogni mattina ed ogni sera prima di coricarti.

2° esercizio autostima – Visualizza il tuo “io” ideale

Questo esercizio consiste in una “visualizzazione” della tua persona ideale, ossia quella persona che in realtà vorresti essere.

L’esercizio della visualizzazione è sicuramente quello che creerà in te un grandissimo scetticismo. Anche io sono stato scettico a riguardo, fino a quando ho provato ed ho ottenuto grandi benefici.

L’esercizio consiste di stendersi in un letto – possibilmente senza nessuno che disturbi – rilassarsi e cercare di “visualizzare” il nostro io ideale.

Per aiutarti in questo percorso, ho trovato un video che riuscirà senza dubbio ad aiutarti nel realizzarla.

PS: per far si che la tua visualizzazione abbia effetto, devi fare in modo di ricreare nella tua mente tutti i più piccoli particolari, per far si che il tuo cervello venga “ingannato”.

3° esercizio autostima – Scrivi ciò che hai fatto durante la giornata

Una delle cose che molti spesso sottovalutano, è prendere coscienza di tutto ciò che abbiamo fatto durante la giornata.

E’ molto probabile che la nostra giornata sia composta da azioni positive e da azioni negative. Il segreto è fare un riepilogo della giornata, e fare un elenco di tutte le cose positive e negative di essa.

Leggendo le azioni positive, contribuirai a conoscere la tua persona, leggendo quelle negative, analizzerai e capirai come migliorare.

L’errore che fanno tutti è cercare la perfezione: questa non esiste, o meglio, coloro che la cercano finiranno inevitabilmente ad essere infelici.

Un altro consiglio che posso darti è quello di comprare un quadernetto dove raccogli – giorno dopo giorno – le tue azioni. Ogni settimana sarebbe ottimo fare un resoconto delle azioni positive e negative.

Ricorda, è inutile, senza fare pratica con ciò che si studia, non si migliorerà mai. Considero questo, come la forma più frequente e grave di procrastinazione. Proprio per questo, ti invito a svolgere i seguenti esercizi, utilizzando tutto il tempo che ti serve.

Chi ti può aiutare con la tua autostima

Ne avevo già parlato in un altro articolo, quando si parla di autostima e come migliorarla non posso fare a meno di citare Max Formisano

Non solo è uno speaker, scrittore, e  autore best seller ma è intervenuto in varie trasmissioni televisive della RAI e di Mediaset, e la rubrica “Storie” di RAI 2 gli ha realizzato uno speciale su di lui … ti metto il video qui sotto, poi se vorrai approfondire e portare la tua autostima al livello successivo ti lascio il link sotto il video.

Io ti consiglio di prenderti un’oretta e di dedicarla a Max qui trovi altri 4 video che puoi guardare gratuitamente, poi se vorrai pagando appena qualche decina di euro potrai accedere al video-corso completo che decisamente ti può aiutare a portare la tua autostima ad un livello superiore definitivamente!

Altri utenti hanno letto anche ...

Continua a migliorarti e a salire di livello con questi altri interessanti articoli tra i più letti...

I 5 più cliccati

Questi sono gli articoli più letti, dedicati alla crescita personale, da parte dei nostri utenti che hanno deciso di migliorarsi.

Formati & Migliorati