Come eliminare le cattive abitudini con questi 3 consigli

E’ possibile eliminare le cattive abitudini? Certo è possibile! Segui ORA questi 3 consigli e inizia subito a metterli in pratica.

Se hai preso coscienza e vuoi eliminare le cattive abitudini, probabilmente ben radicate nella tua mente, in questo articolo cerco di spiegarti tramite 3 consigli, come farlo definitivamente.

È ora di cambiare abitudini. Proprio adesso, sei anche tu sei vittima delle tue cattive abitudini, non preoccuparti, lo siamo tutti.

Oggi è il giorno, è ora di affrontare le cattivi abitudini che hai e di trasformarle in qualcosa di positivo.

Come? A piccoli passi, come sempre. Non buttarti nei cambiamenti drastici e improvvisi ma impara la strategia giusta per cambiare l’abitudine fino, se serve, ad annullarla.

Ci siamo? Ecco 3 passi per individuare e eliminare le tue cattive abitudini.

1. Individua le abitudini dannose

Di certo conosci le tue abitudini ma metterle per iscritto ti darà quella consapevolezza assolutamente necessaria per il cambiamento.

Quindi: prendi foglio, penna e inizia a scrivere.

Non fermarti solo alle azioni negative ma cerca di individuare anche i pensieri negativi abituali che non ti fanno bene.

Attenzione: devi essere totalmente sincero altrimenti perdi tempo.

Attenzione 2: la tua lista potrebbe essere più lunga di quanto ti aspetti.

2. Trova alternative valide

Ok, hai individuato le tue cattive abitudini.

Ora scrivi sul tuo foglio con cosa potresti sostituire queste abitudini: tre azioni al massimo per ogni abitudine.

Non vale scrivere: smettere di bere Coca-cola affianco alla cattiva abitudine di berla. Così non serve a nulla. Sappiamo tutti che l’azione con cui sostituire l’abitudine che non ci piace è semplicemente il non farla. Ma si può fare? Sì, con una incredibile forza di volontà e con alto rischio di ricadute.

Allora qual è il segreto?

La sostituzione. Esatto, sostituisci qualcosa di meglio alla cattiva abitudine.

Bevi 4 lattine di Coca-cola al giorno? Prendi l’abitudine di sostituire UNA lattina di Coca-cola con UNA bottiglietta di acqua.

Mangi troppi dolci, patatine e schifezze varie? Sostituisci UNO snack spazzatura con UNO salutare.

Non fai mai, mai movimento. Inizia da UN esercizio al giorno. Uno solo ti porterà via pochissimo tempo e non ti affaticherà molto, non preoccuparti.

Insomma, avrai capito come funziona. Una cosa alla volta, un passo alla volta.

E taglierai grandi traguardi.

Concentrati sul motivo per cui vuoi cambiare e chiediti perché vuoi eliminare le cattive abitudini?

Alcune ricerche in merito suggeriscono che potrebbe essere più facile eliminare le cattive abitudini quando il cambiamento che vuoi apportare è prezioso o vantaggioso per te.

Quindi, prenditi qualche minuto per concentrarti sul motivo per cui vuoi eliminare quella data abitudine e pensa ai benefici che ne derivano dal cambiamento.

P.S. Per una maggiore spinta motivazionale, (come per le frasi motivazionali) scrivi le tue ragioni su un post-it e tienilo sul frigorifero, sullo specchio del bagno o in un qualsiasi altro posto dove lo vedrai regolarmente.

Vedere l’elenco ti aiuta a mantenere fresco nella tua mente il cambiamento che stai cercando di fare.

3. Ripeti

Ora che hai fatto il primo passo, non ti fermare.

Continua a rigare dritto per 21 o 28 giorni (a seconda delle scuole di pensiero).

E’ questo il tempo che pare ci voglia per creare una nuova abitudine e per dimenticare la vecchia.

Quando sarai tranquillo/a, rimettiti in gioco e usa una nuova sostituzione. Sperimenta per 3 o 4 settimane e ricomincia. Presto eliminerai la cattiva abitudine e ne avrai una nuova di zecca di cui andare fiero.

Se vuoi rendere il tutto più interessante, sperimenta nuove sostituzioni, usa la fantasia e la curiosità per scovare nuovi snack, nuove bibite, nuovi hobbies che possano rimpiazzare qualche vizio che vuoi toglierti.

♥ Leggi anche: 3+2 tecniche per riprogrammare il tuo subconscio che funzionano

Spezza i meccanismi automatici

ricorda, all’inizio sarà difficile, innaturale e a probabilmente fastidioso. Ti capiterà di ricadere nelle vecchie abitudini senza nemmeno accorgerti.

Perché succede?

Perché siamo abituati ad agire seguendo percorsi mentali automatici che aiutano il nostro cervello a risparmiare energia e tempo. Ma in questo caso sono delle vere e proprie trappole. Quindi, almeno nei primi giorni, dovrai fare tanta attenzione. Ma tanta.

Dovrai cercare di essere più consapevole di quello che fai, in modo da accorgerti del momento in cui stai per ricadere nella solita abitudine. Il cambiamento fa paura, ci fa uscire dalla nostra comfort zone. E’ necessario volerlo, non esistono formule magiche. Per questo la consapevolezza diventa un elemento fondamentale.

Come puoi fare?

I trucchi li devi sviluppare da te perché dipendono moltissimo dal tuo modo di vivere ma di certo alcuni semplici consigli ti saranno utili.

Per esempio: fumi troppo? Troppi caffè? Troppa Nutella?

Sposta gli oggetti necessari in modo che non siano a portata di mano. Metti le sigarette in un posto lontano da dove sei seduto. Metti le cialde del caffè in un contenitore diverso dal solito. Sposta il barattolone di Nutella in una stanza diversa.

Fai in modo che per ricadere nel vizio tu debba sempre prima fare un’azione diversa da quella abituale.

Questo ti renderà consapevole dell’azione che stai per compiere. Quando starai per ricadere nella solita spirale di abitudini, fermati, fai un passo indietro e pensa ai motivi per cui vuoi cambiare. Fermati, fai un bel respiro e decidi di resistere.

Al momento potrebbe non essere così, ma nel tempo le tue nuove abitudini si stabiliranno nella tua vita quotidiana e molto presto, potrebbero persino diventare naturali come le tue vecchie e cattive abitudini.

Altri utenti hanno letto anche ...

Continua a migliorarti e a salire di livello con questi altri interessanti articoli tra i più letti...

I 5 più cliccati

Questi sono gli articoli più letti, dedicati alla crescita personale, da parte dei nostri utenti che hanno deciso di migliorarsi.

Formati & Migliorati