La potenza del Pensiero Positivo: ecco perché devi iniziare subito

Il pensiero positivo allinea la tua mente a uno stato di positività, oltrepassando gli schemi di pensiero negativi esistenti e creandone di nuovi, con lo scopo di affrontare con fiducia la tua esperienza di vita e raggiungere il benessere sia fisico che mentale. Prenditi 7 minuti e leggiti quanto c'è da spere sul pensiero positivo

Il pensiero positivo è uno strumento che tutti noi possiamo usare per avere successo nella vita. Perché le vittorie dipendono sempre da noi, così come le sconfitte e i fallimenti.

Patty Pravo cantava “Pensiero Stupendo”, e in fondo un po’ aveva ragione.

È la forza della nostra mente che può far accadere le cose, anche se in questo caso il concetto va ben oltre l’amore!

Di cosa si tratta? Guarda, è facilissimo da capire.

Sicuramente sarà capitato anche a te di vedere una persona riuscire in tutto, dallo studio al lavoro, dall’amore alle relazioni sociali.

Di certo ti sarà venuto un dubbio: quella persona sarà stata baciata dalla dea bendata, per poter avere tutto questo.

O avrà fatto un patto con il diavolo.

E invece no, non si tratta né di stregoneria né di fortuna, ma di volontà. È la forza del pensiero positivo, che riesce a modificare ciò che ci sta intorno. In sintesi, grazie al potere della nostra mente facciamo capitare le cose belle, superando le difficoltà.

Pensiero positivo

Chi non riesce a forgiare questa capacità, diviene vittima di fallimenti e di invidia nei confronti degli altri. Il tutto senza rendersi conto che la sfortuna non c’entra nulla, e che è lui stesso l’artefice dei propri insuccessi.

Ecco perché devi iniziare quanto prima a sviluppare una forma mentis positiva.

Cos’è e come funziona il pensiero positivo?

Pensa positivo, e prima o poi verrai premiato per questo.

Se TI dovessi ad esempio TROVARE NELLA SITUAZIONE di partecipare ad una maratona e pensi a cose del tipo mhhh… è difficile, non so se riesco a completare il percorso, non fa tanto per me etc…
beh di certo non aspettarti di arrivare tra i primi posti!  

È una logica che troviamo in moltissime forme di meditazione e tecniche di crescita personale.

Un concetto che si basa su un assunto: sei tu il responsabile della tua vita, nel bene e nel male, perché il tuo pensiero fa accadere (o non accadere) le cose.

In pratica, se avrai un approccio positivo alla vita ne trarrai guadagno. Viceversa, se sarai negativo non raccoglierai altro che fallimenti.

I pensieri hanno una forza straordinaria, in grado di modellare la realtà che ti circonda, perché in fondo è proprio la mente a creare il mondo.

Rifletti sulle invenzioni più incredibili della storia dell’umanità, dall’automobile fino ad arrivare a Internet. Fino a qualche decennio prima potevano essere viste come pura fantascienza, poi qualcuno ha pensato che… sì, si potevano realizzare.

E quel qualcuno le ha realizzate, cambiando per sempre la società in cui viviamo.

Persino Mahatma Gandhi sosteneva che le convinzioni diventano pensieri, e che alla fine i pensieri diventano il vero destino di una persona.

L’importante è crederci, depositando nella mente le nostre convinzioni, per fare in modo di impiegare tutta la nostra energia per raggiungere quell’obiettivo.

Molti dei grandi personaggi di oggi sono partiti da zero, ma ci hanno creduto sempre, e non hanno mai messo in dubbio il loro pensiero primario: “Io diventerò ricco, ne ho la certezza”. Un discorso che, per farti un altro esempio, vale anche per gli sportivi.

♥ Leggi anche: Hai degli obiettivi da raggiungere? Inizia da qui!

La regola? Meglio cominciare subito

Fai attenzione a questo passaggio: se vuoi iniziare a liberare il tuo pensiero positivo, devi cominciare a liberare la mente dalle paure e dalle angosce che ti limitano.

Immagina di salire su una mongolfiera: sei pronto per spiccare il volo, ma i sacchi ti zavorrano e ti impediscono di lanciarti verso l’azzurro del cielo.

Con la mente e i pensieri negativi funziona alla stessa maniera.

Qualsiasi cosa ti capiti nella vita, tu solo hai la facoltà di decidere come reagire. Se ti abitui a cercare in ogni situazione il lato positivo, la qualità della tua vita sarà più elevata e più ricca.

Le varie forme di meditazione possono aiutarti ad entrare in contatto con il tuo Io, imparando a scacciare i pensieri negativi e ad affrontarli oggettivamente.

Devi capire come lasciarti alle spalle i pesi che ti bloccano, sennò la tua mente rimarrà sempre limitata e incapace di concentrarsi sugli obiettivi importanti.

Purtroppo non sempre è facile agire sul pensiero, soprattutto quando si parla di quelle credenze negative radicate nel subconscio.

Sei il risultato del tuo subconscio

Attenzione: Quello che stai leggendo è reale non è filosofia ma è fisica come dice A. Einsten – ma pensare positivo non significa reprimere le emozioni e non badare ai “problemi”.

Se soffri di ansia ad esempio, non puoi dire tramite la tua parte conscia “mi sento bene, mi sento bene, mi sento bene …” perché questo difficilmente risolverà la situazione anzi tenderai a spingere questa tua emozione nella parte inconscia, pronta a riapparire appena se ne presenterà l’occasione.

Come si può intuire dall’immagine, noi siamo il risultato del nostro subconscio (la nostra forma fisica, il nostro modo di pensare, di reagire, di affrontare i problemi) possiamo però riprogrammare il nostro subconscio tramite la nostra parte conscia.

Come iniziare con il Positive Thinking (pensiero positivo)

Ok, devo iniziare a pensare positivo, ma come posso fare?

Ti ho già spiegato che innanzitutto devi mirare al tuo subconscio, perché è lì che si trovano i pensieri negativi come i pregiudizi e la sfiducia.

Puoi meditare, e questo è un consiglio che vorrei sottolineare ancora una volta. La meditazione ti permette infatti di conoscerti nel profondo, entrando in un particolare stato di coscienza.

Durante la meditazione, la nostra mente si rilassa, e di conseguenza si rilassano anche il corpo e i pensieri.

Allentando la tensione, il subconscio permette un accesso meno complicato, per via della riduzione del ritmo delle frequenze cerebrali. In pratica, quella porta sbarrata adesso sarà soltanto socchiusa.

A quel punto, puoi intervenire sugli schemi di pensiero negativi, che ti limitano e che ti impediscono di essere felice. E di raggiungere il successo.

5 modi per riprogrammare il tuo subconscio

Oltre alla meditazione per riprogrammare il tuo subconscio devi tener presente:

  1. Le influenze ambientali: Se il tuo ambiente quotidiano è pieno di negatività, conflitti, collera e altre cose di queste genere il tuo subconscio che tu voglia o meno assorbirà come una spugna questo malessere, ovviamente non va bene.
  2. Visualizza e proietta: devi immaginarti costantemente nella situazione che desideri. Oltre a visualizzare, una delle cose che faccio è quella di attaccare alla parete del mio ufficio immagini dei miei campioni preferiti oppure la macchina che mi voglio comprare per averla continuamente sott’occhio.
  3. Affermazioni positive. Le affermazioni sono un altro modo efficace per installare messaggi positivi nel tuo subconscio.Non pensare ad un elefante rosa a pois verdi. Che cosa hai appena pensato? All’elefante rosa a pois verdi! Ricorda il NON la nostra mente non la percepisce. Quindi quando fai delle affermazioni falle in maniera positiva non utilizzare mai il NON.
  4. Toni binaurali – Brainwave Entrainment: Sono delle particolari frequenze musicali che, stimolando l’ascolto, possono influenzare il nostro cervello.
    Metodo antichissimo che ha lo scopo di sintonizzare la mente su onde diverse. A seconda delle onde usate, puoi indurre un profondo stato di rilassamento, risvegliare il potere dell’autoguarigione e aprire la strada del benessere psicofisico e della connessione spirituale.
  5. Ipnosi o autoipnosi

♥ Ho comunque appronfondito questi argomenti nell’articolo: Riprogrammare il subconscio, ci hai mai pensato?

Anche il sonno e la fase REM sono un mezzo per entrare nel subconscio. Ma al mondo sono pochissime le persone che riescono a controllare lucidamente i sogni (una branca della scienza nota come onironautica).

La meditazione è decisamente più alla portata di tutti, ed è una risorsa importantissima per lo sviluppo del pensiero positivo.

Ti potrebbe interessare ...

Formati & Migliorati