Obiettivi SMART 10 esempi da copiare

Scopri come scrivere gli obiettivi SMART con gli esempi (ben 10) che trovi in questa pagina

Se hai difficoltà a raggiungere uno o più degli obiettivi prefissati, sicuramente vedere alcuni esempi di obiettivi SMART, come quelli che trovi in questa pagina, ti potranno aiutare concretamente nel raggiungerli.

Vorrei sottolineare che la definizione degli obiettivi non è qualcosa da fare a caso o senza un piano d’azione. Te lo dice uno che se ne intende! Stabilire gli obiettivi richiede molta riflessione e uno scopo preciso.

È qui che il metodo di definizione degli obiettivi SMART si rivela utile. Ci aiuta infatti a gettare le basi per raggiungere i nostri obiettivi personali e aziendali o per favorire la nostra crescita personale.

Cosa sono gli obiettivi SMART?

Ne ho già parlato approfonditamente in un altro articolo: Obiettivi SMART: cosa sono (vai a leggerlo se non l’hai ancora fatto) qui quindi ti darò solo un’infarinatura del concetto in generale, perché lo scopo di questo articolo è principalmente quello di mostrarti alcuni esempi di obiettivi SMART da mettere in pratica a tua volta.

Devi sapere che gli obiettivi SMART seguono una struttura specifica per essere raggiunti. È possibile utilizzare questo metodo per qualsiasi tipo di obiettivo:

  • personale
  • professionale
  • finanziario e altro ancora
  • obiettivi a breve e a lungo termine

S.M.A.R.T. è un acronimo che sta per:

  1. Specifico: L’obiettivo fissato deve essere specifico e non deve poter essere interpretato in modo errato o confuso.
  2. Misurabile: L’obiettivo deve consentire di monitorare i progressi compiuti
  3. Achievable (realizzabile): L’obiettivo deve essere realistico
  4. Rilevante: Un obiettivo pertinente si riferisce ai vostri valori, sogni e ambizioni.
  5. Tempo: Deve esserci una data limite per il completamento, ad esempio quattro mesi o un anno.

Se metti insieme questi elementi, ti ritroverai con un piano dettagliato di definizione degli obiettivi che ti permetterà di concentrarti e di andare nella giusta direzione.

L’utilizzo del quadro degli obiettivi SMART aiuta a dirigere le tue azioni in modo che contribuiscano tutte al raggiungimento dei tuoi obiettivi. L’implementazione di questo schema può evidenziare i punti in cui potresti incontrare delle difficoltà. Questo ti permette di pianificare e tracciare un percorso dettagliato e preparato agli ostacoli.

Da dove nascono gli obiettivi SMART?

Le teorie e gli studi sulla definizione degli obiettivi esistono da tempo.

Ma dobbiamo ringraziare George T. Doran per il quadro degli obiettivi SMART. Basandosi sulla teoria degli obiettivi esistente, pubblicò le sue scoperte nel 1981. Da allora sono stati studiati e implementati. Inizialmente Doran parlò degli obiettivi S.M.A.R.T. da una prospettiva aziendale.

Quando ha ideato il quadro di riferimento, molte aziende statunitensi non stavano definendo gli obiettivi in modo efficace, né stavano creando un processo di pianificazione efficace.

Doran inizialmente ha utilizzato il suo schema per discutere di obiettivi aziendali come ad esempio l’aumento delle vendite e la definizione di parametri di riferimento.

Doran ha scritto il suo schema per garantire che i manager avessero un modello solido per creare obiettivi significativi e dettagliati per i loro obiettivi.

Oggi è consuetudine utilizzare il metodo di definizione degli obiettivi SMART per raggiungere tutti gli obiettivi della vita.

10 esempi di obiettivi SMART

Ecco alcuni esempi di obiettivi SMART, tieni presente che puoi usare questo metodo per obiettivi professionali e personali.

Prendi nota di questi esempi di obiettivi SMART e applicali alla tua persona:

1. Obiettivo SMART per correre una maratona

  • Specifico: vorrei iniziare ad allenarmi ogni giorno per correre una maratona.
  • Misurabile: Utilizzerò il mio orologio digitale per monitorare i miei progressi nell’allenamento man mano che il mio chilometraggio aumenta.
  • Raggiungibile: Ho già corso una mezza maratona quest’anno, quindi ho un solido livello di fitness di base.
  • Rilevante: Do importanza alla mia salute e al mio benessere e questo obiettivo mi aiuterà a mantenerli.
  • Limitato nel tempo: Manca un anno alla maratona, quindi devo essere pronto per allora.

2. Obiettivo SMART per scrivere un libro

  • Specifico: vorrei scrivere un romanzo.
  • Misurabile: Voglio scrivere almeno 2.000 parole al giorno per tre mesi.
  • Raggiungibile: Sono in pensione, quindi ho più tempo da dedicare a questo progetto.
  • Rilevante: La lettura e la scrittura sono sempre state una mia passione.
  • Tempi di realizzazione: Inizierò a scrivere nella prima settimana di luglio e finirò la prima stesura entro dicembre.

3. Obiettivo SMART per costruire una relazione migliore

  • Specifico: voglio costruire un rapporto migliore con mio padre.
  • Misurabile: Parlerò con lui 2 volte a settimana per telefono e ci incontreremo a colazione la domenica.
  • Raggiungibile: Viviamo vicini e di recente ho migliorato il mio equilibrio tra lavoro e vita privata.
  • Rilevante: Voglio rafforzare il nostro legame e capire meglio i membri della mia famiglia, a cominciare da lui.
  • Limitato nel tempo: Attuerò questo piano fino alla fine del mese e poi fisserò nuovi obiettivi per la fine dell’anno.

4. Esempio di obiettivo SMART per il lavoro

  • Specifico: avvierò un’attività secondaria di vendita di fiori.
  • Misurabile: Dedicherò almeno 3 ore al giorno alla pianificazione e al marketing della mia attività.
  • Raggiungibile: Prima vendevo verdure dal mio orto, ora userò la mia esperienza per passare ai fiori.
  • Rilevante: Mi piace coltivare fiori e condividerli con altre persone, e questo mi farebbe guadagnare soldi extra.
  • Tempi di realizzazione: Inizierò a lavorare sui miei piani di marketing e a coltivare i miei fiori in modo che siano pronti per la vendita entro il 1° luglio.

5. Esempio di obiettivo SMART per aumentare le vendite

  • Specifico: leggerò velocemente molti libri e imparerò nuove tecniche di vendita per aumentare le vendite al lavoro.
  • Misurabile: Il mio obiettivo è raddoppiare le vendite in quattro mesi.
  • Raggiungibile: Sono un addetto alle vendite da due anni. Conosco le basi e sono pronto a imparare di più.
  • Rilevante: Voglio sentirmi più sicuro nel mio lavoro e imparare nuove abilità.
  • In termini di tempo: Domani inizierò a seguire un corso di formazione su LinkedIn sulle tattiche di vendita e le metterò in pratica lunedì al lavoro. Ho quattro mesi per vedere i risultati.

6. Obiettivo SMART per diventare un leader migliore sul lavoro

  • Specifico: farò in modo che i membri del mio team possano contare su di me come leader forte.
  • Misurabile: Il mio obiettivo è fare un sondaggio tra i membri del mio team ora e tra tre mesi per vedere quanto si sentono supportati.
  • Raggiungibile: Sono in questa posizione da sei mesi e ho già avuto esperienze di gestione nel mio precedente lavoro.
  • Rilevante: Con la crescita della nostra azienda, voglio assicurarmi di sostenere il mio team in modo che anche loro possano imparare e crescere.
  • Tempi di realizzazione: Diventerò un leader migliore entro la fine di questo trimestre, prima che l’azienda intraprenda nuovi progetti e assuma altro personale.

7. Obiettivo SMART per migliorare la comunicazione sul lavoro

  • Specifico: aiuterò il mio team a sentirsi in grado di comunicare in modo efficace e libero, dato che lavoriamo virtualmente.
  • Misurabile: Utilizzerò più canali Slack (app che permette di comunicare in team) per comunicare con i membri del team per incoraggiare la comunicazione e vedere quanto spesso li usano.
  • Raggiungibile: Tutti noi siamo esperti di tecnologia e sappiamo che le capacità di comunicazione sono importanti per un team, quindi vorrei rafforzare queste abilità.
  • Rilevante: Mi è stato appena detto che in futuro il nostro lavoro resterà virtuale, quindi dobbiamo migliorare la comunicazione reciproca interamente online.
  • Tempi: Domani mattina invierò a tutti degli inviti su Slack e tra un mese chiederò a tutti come si sentono in merito alle loro capacità di comunicazione durante la nostra riunione.

8. Obiettivo SMART per migliorare la regolazione emotiva

  • Specifico: acquisirò un miglior senso di controllo sulle mie emozioni e mi sentirò più calmo.
  • Misurabile: Scriverò sul mio diario ogni sera e ogni venerdì rivedrò i miei sentimenti e pensieri della settimana.
  • Raggiungibile: Ho sempre avuto un buon senso di autoconsapevolezza, ma ora voglio controllare meglio le mie emozioni.
  • Rilevante: Ho iniziato a vedere un terapeuta e ho altri obiettivi che riguardano il mio benessere, quindi questo è uno di essi.
  • Limitato nel tempo: Quando ricomincerò la scuola a settembre, cioè tra tre mesi, voglio sentirmi in controllo delle mie emozioni.

9. Obiettivo SMART per svegliarsi prima

  • Specifico: voglio svegliarmi presto ogni mattina per avere più tempo per la mia routine mattutina.
  • Misurabile: Questa settimana comincerò a puntare la sveglia alle 7.30 e ogni settimana la anticiperò di 30 minuti. Inoltre, scriverò sul calendario l’ora in cui mi sono effettivamente svegliato per misurare i progressi.
  • Raggiungibile: I miei orari mi permettono di andare a letto a un’ora decente ogni sera, quindi svegliarmi prima non mi porterà via molte ore di riposo.
  • Rilevante: La mia routine mattutina è piena di social media e mi sento di fretta quando devo andare al lavoro ogni giorno, quindi svegliarmi prima mi aiuterebbe a sentirmi più tranquillo.
  • Tempi: Tra quattro settimane voglio svegliarmi due ore prima rispetto a quando mi sveglio di solito.

10. Obiettivo SMART di imparare il francese

  • Specifico: voglio imparare a conversare in francese per comunicare meglio con i miei suoceri.
  • Misurabile: Utilizzerò applicazioni come Duolingo che mi obbligheranno a lavorare quotidianamente sul mio francese e a tenere traccia dei miei progressi.
  • Raggiungibile: Ora parlo tre lingue, quindi mi sono sempre sentita sicura di impararne di nuove.
  • Rilevante: Sento di non riuscire a comunicare bene con i miei suoceri, che parlano solo francese, e vorrei rafforzare il nostro rapporto.
  • Tempi di realizzazione: Voglio essere in grado di sostenere una conversazione in francese tra sei mesi, cioè quando i miei parenti verranno a trovarmi.

8 consigli extra per l’utilizzo degli obiettivi SMART

Alcune persone hanno difficoltà a fissare obiettivi ragionevoli, e va bene così. Consolateti sapendo che è un’abilità che puoi sviluppare. Il primo obiettivo fissato potrebbe non essere dettagliato o non facile da misurare.

Anche un obiettivo che non soddisfa tutti i criteri SMART è comunque un’opportunità di apprendimento.

Ogni volta che fisserai un obiettivo, saprai quali pratiche hanno funzionato meglio per te e quali sono da evitare.

Ecco 8 consigli per utilizzare il quadro di riferimento per la definizione degli obiettivi SMART:

  1. Se i tuoi obiettivi professionali sono troppo grandi, suddividili in obiettivi più piccoli, a breve termine e raggiungibili, per continuare a progredire.
  2. Incorpora ricompense quando si raggiungono le pietre miliari per qualsiasi obiettivo.
  3. Accogli un approccio diverso per obiettivi diversi, come quelli di lavoro, personali o di salute.
  4. Inizia sempre con il “perché” dei tuoi obiettivi, ad esempio: “Perché stai fissando questo obiettivo?”.
  5. Devi essere realistico nella definizione degli obiettivi e assicurati che siano adatti alle tue capacità e ai tuoi valori.
  6. Tieni un calendario, virtuale o fisico, per tenere traccia del tempo e misurare i progressi.
  7. Non aver paura di modificare o reimpostare il tuo piano d’azione se ti accorgi che le cose non funzionano, ti potrebbe essere utile tenere una to do list.
  8. Riconosci le battute d’arresto, ma non soffermarti su di esse.

Tutti gli obiettivi devono essere misurabili?

Ora hai capito le origini del modello di obiettivo SMART e perché questo quadro è così utile.

Dopo tutto, la misurazione dei tuoi obiettivi ti fornisce un percorso facile e chiaro per raggiungerli.

Senza un obiettivo misurabile, è difficile valutare i progressi, e se non riesci a capire se sei sulla strada giusta, non saprai se e quando dovrai modificarli, inoltre gli obiettivi misurabili aiutano anche a gestire meglio le energie.

Possono mostrarti quando sei stanco/a e hai bisogno di una pausa o quando la tua motivazione è alle stelle.

Ma ricorda: tutti i progressi sono progressi. Se hai difficoltà a misurare qualcosa di astratto, come lavorare per essere più gentili con chi ti circonda, è normale. Verifica regolarmente i tuoi miglioramenti e ricorda di essere orgoglioso/a di te per averci provato.

Altri utenti hanno letto anche ...

Continua a migliorarti e a salire di livello con questi altri interessanti articoli tra i più letti...

🔥 Iscriviti gratis! 🔥

Ti piacerebbe migliorare?
Denaro, Mentalità, Relazioni, Benessere mentale e fisico ...

Entra nella Membership dei Migliorandi (totalmente gratis!) riceverai 2 volte a settimana 2 speciali contenuti via e-mail di estremo valore sul mondo della crescita personale che ti aiuteranno concretamente a migliorarti. (fidati!)

Inizia a migliorare!

🎯 ​I 5 più cliccati

Questi sono gli articoli più letti, dedicati alla crescita personale, da parte dei nostri utenti che hanno deciso di migliorarsi.

💯 Formati & Migliorati 💯